SUI SENTIERI DEI PASTORI DA SANTO STEFANO DI SESSANIO A CAMPO IMPERATORE


SANTO STEFANO DI SESSANIO – Un viaggio con i pastori e le loro greggi verso i pascoli dell’altopiano di Campo Imperatore. È “Sui Sentieri dei Pastori”, iniziativa organizzata dal collettivo Frequenze in collaborazione con il Rifugio di Lago Racollo.

Appuntamento domenica 23 giugno a Santo Stefano di Sessanio (L’Aquila), da dove si partirà alla volta del “Piccolo Tibet” guidati da Antonio Damiani, pastore da una vita, e suo figlio Lorenzo, che già da tempo ha deciso di seguire con passione le orme del padre.

Sin dal XIII secolo i pastori di Barisciano e di alcuni paesi limitrofi, con la stagione estiva, conducono le loro greggi verso i pascoli in quota – ricordano gli organizzatori – . La nostra iniziativa è incentrata sulla riscoperta delle antiche tradizioni tramandate per secoli di generazione in generazione.

Attraversato il passaggio “della Retola” ci si unisce ad Antonio, Lorenzo e alle loro pecore nella zona di “Valle Cupa”. Si arriva, quindi, alla “Piana delle Locce”. Il nome deriva dalle particolari grotte scavate dai pastori per il ricovero del gregge.

Lungo il sentiero si incontrano le rovine dell’antica Chiesa di “Santa Maria ai Carboni”, costruita nel XIII secolo dall’Organizzazione Pastorale dei Cistercensi, per la gestione delle coltivazioni di legumi, cereali e formaggi.

Quest’attività permise il fiorire di piccoli villaggi agro-pastorali e, di conseguenza, la costruzione delle “Locce”. Proseguendo per la “Fossa Piana”, si giunge al suggestivo “Lago di Passaneta”, dove le pecore avranno la possibilità di abbeverarsi.

Il sentiero continua fino ai ruderi della Chiesa di “Santa Maria del Monte”, luogo in cui vivevano i monaci. Dopo una breve sosta, si riparte verso “Prato del Bove”, fino ad arrivare al “Rifugio di Lago Racollo”, che accoglierà i partecipanti con un buon pranzo a base di prodotti tipici della zona.

Al termine del pranzo si tornerà al lago di Santo Stefano di Sessanio con un pulmino, a disposizione per l’evento. Quota di partecipazione 25 euro per gli adulti, 15 per i bimbi fino a 12 anni. Informazioni e prenotazioni al numero 345-8393893 (Alessandro).