VENT’ANNI DI CHEESE, SLOW FOOD LANCIA CAMPAGNA CONTRO CAMBIAMENTI CLIMA


BRA – Nell’edizione del ventennale di “Cheese”, in corso a Bra (Cuneo), parte la mobilitazione alla lotta contro i cambiamenti climatici.

Slow Food, che organizza la manifestazione insieme alla Città di Bra, proprio qui avvia la sua campagna su scala mondiale, nell’anno in cui gli Stati Uniti, presenti con un migliaio di produttori, sono il Paese ospite.

“La sfida più tremenda per il mondo intero – ha detto Carlo Petrini, presidente di Slow Food – è la violenza dei cambiamenti climatici, che richiede immediati cambiamenti collettivi e individuali. Ci sono intere popolazioni, come è accaduto in Kenya, dove gli allevatori a causa della siccità hanno perso tutti i loro animali, non potranno più vivere nelle loro terre”.

Ai cambiamenti climatici e ai disastrosi effetti sull’ambiente e sull’agricoltura sarà dedicato uno dei focus di “Cheese”, aperta ieri e già visitata in poche ore da migliaia di persone, italiani e stranieri.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021