“ABRUZZO STARS&STRIPES”, STORIE DI ABRUZZESI MIGRATI NEGLI STATI UNITI


PESCARA – “Le testimonianze di chi, spesso, viaggia con passaporto a stelle e strisce, ma non rinuncia in alcun modo alle sue origini. Un’opportunità per conoscere le storie di decine di corregionali che vivono il presente attingendo alle proprie radici intrise di sacrificio e testardaggine”.

Così Geremia Mancini descrive il secondo volume di Abruzzo Stars&Stripes, storie di abruzzesi negli Stati Uniti, scritto insieme a Generoso D’Agnese e Dom Serafini.

La presentazione ieri a Pescara nei locali dell’Acceleratore d’impresa “The Hive”, organizzata dall’Associazione culturale App Abruzzo.

Moderata dal presidente dell’associazione, Alessandro Addari.

Geremia Mancini da anni porta avanti un meticoloso lavoro di ricostruzione e divulgazione di storie di abruzzesi che, per scelta o necessità, in passato abbandonarono la terra d’origine.