MARZIA BUZZANCA SOMMELIER DEL FESTIVAL DEL CINEMA DI VENEZIA


L’AQUILA – Un’abruzzese sommelier per le star del red carpet, alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

È Marzia Buzzanca, che ha legato il proprio nome a quello della pizza gourmet, impegnata in questi giorni al Terrazza biennale, ristorante e cocktail bar Campari gestito dallo chef Tino Vettorello.

“È un’esperienza straordinaria, abbiamo avuto grandi ospiti, passano di qui tutti i grandi del cinema”, afferma la Buzzanca a Virtù Quotidiane, “Vettorello è un grande, un vero motore dell’intero staff”.

Cento persone lavorano alle aree food del Festival, gestite tutte dallo chef patron del Tre Panoce di Conegliano (Treviso), con cui la pizzaiola sommelier abruzzese sta collaborando in attesa dell’apertura – prevista a metà novembre – dell’Hofstätter Garten, winebar e ristorante situato all’interno della rinomata cantina di Tramin-Termeno (Bolzano) che andrà a gestire dopo la chiusura del suo “Percorsi di Gusto” all’Aquila.

“Ho chiesto a Marzia di venire con me a Venezia, essendosi aperta questa possibilità in attesa dell’inizio della sua esperienza altoatesina”, afferma Vettorello, che da undici edizioni si occupa di deliziare il palato degli ospiti della Mostra di Venezia.

“Ho conosciuto Marzia in un locale al quale avevo fatto una consulenza – racconta – , ci siamo piaciuti e abbiamo deciso di fare questa esperienza insieme. Il Festival si conclude domani sera, possiamo dire che è andata molto bene, abbiamo avuto grandi ospiti, un po’ tutti passano da noi. Siamo impegnati con undici persone in cucina e venti in sala, poi nei servizi collaterali lavoriamo in cento persone”. (m.sig.)