LA PICCOLA TRANSUMANZA TERAMANA PROTAGONISTA DI UN CONVEGNO


TERAMO – “La piccola transumanza teramana”. È questo il titolo del convegno, che si terrà giovedì 8 ottobre nella sala Ipogea di Teramo alle 17,30.

L’approfondimento, organizzato dall’associazione Porta Romana Bella, presieduta da Marcello Schillaci, si inserisce nell’ambito di Storie della transumanza, una iniziativa voluta per raccontare e approfondire la piccola transumanza del versante teramano che collegava i Monti della Laga a Roseto degli Abruzzi per poi collegarsi con il tratturo Magno.

Nata in principio come una iniziativa su più giornate, la manifestazione per ragioni legate al contenimento del contagio, verrà concentrata nel pomeriggio di giovedì con un convegno al quale parteciperanno relatori di spessore.

Si susseguiranno gli interventi del rettore dell’Università di Teramo Dino Matrocola, Alessandra Gasparroni antropologa all’università di Teramo, Antonio Bini, ricercatore di tradizioni popolari, Orazio Di Stefano, sociologo e fondatore di Prodotto Topico, la gastronoma Mirna Iannetti, i giornalisti enogastronomici Massimo Di Cintio e Antonio Paolini.

Per narrare la tradizione della transumanza in tutte le sue sfaccettature, il convegno sarà arricchito dalla degustazione di prodotti e piatti tipici della cucina pastorale e allietato dall’esibizione degli Zampognari d’Abruzzo.

Sarà anche allestita la mostra fotografica “Vita pastorale e momenti di transumanza”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.