PULPA FESTIVAL, SEDICI STREET ARTIST ALL’OPERA LIVE A MONTESILVANO

Foto di Giulio Tolli

MONTESILVANO – Una parete lunga 320 metri e alta tra i 3 e i 7 metri. Sedici street artist e un tripudio di colori, linee e stili differenti. Montesilvano (Pescara) continua il suo viaggio nella street art.

Dai primi giorni di maggio, con il clou nel weekend (domani e domenica dalle 10 alle 22), il Comune ha promosso il Pulpa Festival, un vero e proprio laboratorio dedicato all’arte urban.

Lungo via Saragat, il tratto appena completato, che da via Saffi si collega su via D’Azeglio, prossimo all’apertura, il grande muro di contenimento è stato affidato all’arte e alla creatività di sedici writers: Alessandra Carloni, Andrew Tosh, Carlo Alberto Giardina, Isiderio, Luca Font, Mr Fijodor, Mr Thoms, Raul33, Samuele Romano, Solo&Diamond, Spatt, The Spider, Urbankofa, Urka, Zot19 e Giopeluso, vincitore del contest “Arte e rigenerazione urbana”.

Il festival di street art, arricchito da street food e dj set, promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili, guidato da Alessandro Pompei, in collaborazione con AssoArt e Spazio0110, sta trasformando il muraglione in una opera d’arte senza soluzione di continuità.

Nei giorni scorsi, un altro murale è stato realizzato dall’artista ortonese Andrea Ranieri, aka Emeid, su una facciata del mercatino ittico sul lungomare. Il volto di un pescatore si staglia sulla linea dell’orizzonte del mare che l’artista è riuscito perfettamente a far combaciare con la reale linea, tra cielo e mare. A maggio Emeid tornerà per fare una seconda opera sempre tra i box del mercatino ittico.

Aumentano esponenzialmente le opere di street art disseminate in città, nel progetto voluto da Pompei e iniziato ormai nel 2016 con l’approvazione del regolamento sulla street art, (primo Comune in tutto l’Abruzzo) e arricchito da nomi internazionali, come PixelPancho, Peeta, MrThoms e Raul33, per citarne alcuni. Ora sono in totale una ventina le opere realizzate in tutta la città e presto sarà disponibile una mappa.

LE FOTO (di Giulio Tolli)

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021