I CONCERTI APERITIVO PROSEGUONO ALL’AURUM FINO AL 29 MARZO


PESCARA – Dalla musica classica alle espressioni e alle forme di musica istintiva e popolare, dalle tradizioni europee e del Mediterraneo a quelle delle civiltà afro e latino-americane. Sono vari i generi  protagonisti de “I Concerti Aperitivo”, un ciclo di incontri musicali organizzati all’Aurum di Pescara.

Nella Sala Flaiano, con ingresso libero, dalle 18, fino al 29 marzo andranno in scena sette appuntamenti musicali.

Dopo l’esordio con Armoniensemble e dell’Officina della musica Vocal Ensemble, lo scorso sabato prossimo, 29 febbraio sarà la volta di Maurizio Di Fulvio, Giuseppe Continenza e Simona Capozucco, Carmen De Pasquale e Francesca Lavagnini.

Si prosegue domenica 1 marzo con Antonio Tinelli e Giuliano Mazzoccante. Il concerto è aperto dal Young Clarinet Ensemble di Pescara. L’8 marzo di scena il Trio Opera Viwa, costituito da Silvia Marinelli, Fabio Taruschio e Andrea Trovato; sabato 21 marzo Salvatore Lombardo, Giacomo Serra e Andrea Di Stefano; domenica 22 marzo il Trio Rospigliosi, anticipato da Francesco Ebisch e infine domenica 29 marzo con Rosa Mateu e Anna Ferrer. Il concerto sarà aperto da Tinozzi Guitar Ensemble di Pescara, formato dai giovani chitarristi Stefania Di Fulvio, Federica Civitegna, Alessio Di Berardino, Erik Stuppner, Carlotta Buta, Rebecca Rozzoni, Gaia Corradino, Nicolò Barbieri, Cecilia D’Onghia, Elisabetta Pasta e Greta Florindi.

“La proposta artistica ha voluto privilegiare le realtà musicale del territorio che negli ultimi anni ha conquistato un indubbio prestigio ben oltre i confini regionali – ha spiegato Maurizio Di Fulvio, direttore artistico della manifestazione – . Crediamo che l’offerta di spettacolo debba assolutamente essere destagionalizzata perché Pescara, per le caratteristiche che ha, può essere un punto di riferimento per il pubblico sia del jazz che della classica, passando anche per i generi più leggeri”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.