“OSSIGENO”, MOSTRA MULTIMEDIALE SU RISPETTO FLORA A PESCARA


PESCARA – Mercoledì 23 maggio 2018, alle 18,30, presso la sala Cascella dell’Aurum Pescara, si inaugura una mostra da non perdere: “Ossigeno”. Una riflessione a due canali, fotografia e pittura, sul rispetto della flora cittadina.

Giovanni Di Iacovo, assessore comunale alla cultura, introdurrà gli artisti Giuditta Martinicchio e Stefano Cerritelli. Aprirà la mostra una performance con protagonista Irida Gjergji che, con la sua voce, viola e loop station, si sintonizzerà con il respiro leggero degli alberi.

La mostra resterà aperta al pubblico sino al 29 maggio 2018.

“In questa società liquida dove tutto si scompone e si ricompone rapidamente a tempo di social, dove l’efficienza richiede la corsa e le pause contano occhi abbassati su monitor luminosi anziché levati a scoprire le nuvole, gli alberi spariscono al nostro sguardo affannato e vacuo”, si legge da un estratto dal testo curatoriale di Pamela Piscicelli.

“Divinità decadute, si trasformano in elementi del paesaggio urbano, scontati, ignorati e incompresi. Attraverso 14 immagini fotografiche, un video, e tre pezzi pittorici le due voci artistiche creano un’occasione di riflessione sull’ambiente e la ‘cura’ che ne abbiamo. Come un prezioso dono di nozze tramandato per generazioni che viene di repente relegato nel baule dell’oblio in un vecchio scantinato. Forse un giorno un bambino solleverà il pesante coperchio per riscoprirne il valore, perché solo gli occhi dei bambini, ancora, inseguono le foglie che danzano con il vento e con la luce”.

In occasione dell’inaugurazione, mercoledì sarà offerto un piccolo aperitivo grazie agli sponsor Pomodò e Casal Thaulero.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.