TORNA “MUSICA E LETTERATURA”, NEL SEGNO DEL TANGO E DI PIAZZOLLA


L’AQUILA – Enrique Santos Discepolo parlava del tango come di un “pensiero triste che si balla”. Uno stile, un’occasione culturale che costituisce il tema della rassegna “Musica e letteratura” a cura dell’associazione Athena.

Tre appuntamenti che si propongono come omaggio ad Astor Piazzolla, nell’anno del centenario della nascita. Appuntamento in programma da domani a martedì 7 dicembre all’auditorium del Conservatorio “Alfredo Casella” intitolato a “Shigeru Ban”.

Ogni concerto sarà accompagnato da una prolusione e inizierà alle 17,30. Il primo tema vede giustapposte la figura di Piazzolla e quella di Jorge Luis Borges poeta argentino è ritenuto uno dei più importanti e influenti scrittori del ventesimo secolo.

Sul palco dell’auditorium il pianoforte di Bruno Canino sulle note di Piazzolla, Gershwin, Chick Corea e Ginastera. Pianista, clavicembalista e compositore, Canino ha alle spalle una lunga carriera internazionale di concertista e camerista, durante la quale ha collaborato con artisti come Cathy Berberian, Severino Gazzelloni, Itzhak Perlman, Salvatore Accardo, Uto Ughi, Viktoria Mullova (con la quale ha vinto il premio Edison nel 1980), e David Garrett.

L’intervento è a cura della della professoressa Lucia Bonifaci del Conservatorio “Casella” di L’Aquila. Venerdì 3 dicembre sarà la volta di “Il tango dell’anima – un incontro tra Piazzolla e Pablo Neruda”, con il trio Maurizio Di Fulvio chiamato a esibirsi sulle musiche di Piazzolla, Jobim e Sting. Da vent’anni attivo sulla scena internazionale, il trio si esibisce nei maggiori festival a fianco dei più autorevoli musicisti del panorama musicale nell’ambito del jazz, rock e classico. Con il chitarrista Di Fulvio suonano il contrabbassista Ivano Sabatini e il percussionista Davide Marcone.

La prolusione sarà affidata alla professoressa Ester Cicchetti dell’Università dell’Aquila. L’appuntamento conclusivo, dal titolo “La nostalgia del tango”, vedrà in campo martedì la dottoressa Lucia Faienza dell’ateneo aquilano. Il concerto è del solista di bandoneon Massimiliano Pitocco, docente di fisarmonica Bayan al conservatorio di “Santa Cecilia”.

Oltre alla sua attività internazionale, gli va riconosciuto il merito di essere stato il primo bandoneonista a far conoscere il repertorio di Astor Piazzolla nelle più importanti sale da concerto. Ha collaborato con Bacalov, Bussotti Gydon Kremer Nicola Piovani, Vinicio Capossela soltanto per citarne alcuni.

La rassegna è stata presentata al palazzetto dei Nobili dal maestro Carmine Gaudieri, direttore artistico di Athena, insieme agli altri rappresentanti dell’associazione, Simonetta Bisegna e Tonino Ieie. Presente anche la dottoressa Faiezza che renderà omaggio allo scrittore argentino Ernesto Sabato e il prorettore Antonio Mecozzi.

Ingresso a ogni evento è di 10 euro, mentre l’abbonamento ai tre concerti è di 20 euro. I biglietti in vendita all’Infopoint L’Aquila, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. Per richiedere informazioni è possibile scrivere a associazione.athena@alice.it

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022