CIRELLI FARM GLAMPING, IL CAMPEGGIO GLAMOUR E COMODO IMMERSO NELLE COLLINE DI ATRI


ATRI – Un campeggio glamour, immerso tra gli ulivi, nella tranquillità delle colline di Atri (Teramo), tra gli affascinanti calanchi e a pochi chilometri dal mare. Cirelli Farm Glamping è il nuovo progetto del viticoltore Francesco Cirelli, pescarese, e di sua moglie Michela Palazzo Adriano, di origini siciliane.

L’idea già nell’aria già da tempo ha cominciato a prendere forma l’inverno scorso, in piena pandemia e ora sta per essere concretizzata.

“Sia io che Francesco veniamo dal settore ospitalità – racconta Michela a Virtù Quotidiane – . Da un po’ di tempo avevamo l’idea di valorizzare con una nuova formula di accoglienza il territorio e di condividere il nostro angolo d’Abruzzo. A gennaio, durante un viaggio in Sicilia, abbiamo deciso di cominciare a lavorarci concretamente”.

Cirelli Farm Glamping è un campeggio, con un contatto puro e vero con la natura e al tempo stesso con tutte le comodità di un albergo. Tra gli ulivi dell’azienda agricola di Atri, Francesco e Michela hanno creato due casette in legno, con una copertura tipo tenda, su palafitta. Una delle due ha 4 posti, con bagno e cucina privata. La seconda ne ha tre. Anch’essa con bagno privato e una piccola postazione per consumare cibi freddi, ma non adibita alla cottura.

Subito dopo il bis di Cantine Aperte (previsto per il 19 e il 20 giugno), il glamping aprirà al pubblico. “Abbiamo optato per le strutture in legno sia per una questione di sostenibilità, che di possibilità di destagionalizzare l’offerta, permettendo l’accoglienza anche nei mesi più freddi. Agli ospiti verranno sempre messi a disposizione la colazione in camera – continua l’imprenditrice – più tutti i servizi dell’azienda agricola e quindi visite, degustazioni e passeggiate”.

Il glamping sarà animato anche da iniziative dove la natura è l’elemento centrale. Il 26 e il 27 giugno si terrà un evento di yoga, e tante altre iniziative esperienziali sono già in cantiere. “Siamo stati contattati dalla società Astroglamping – dice ancora – per un weekend a luglio per l’osservazione delle stelle”.

LE FOTO

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021