“SALOTTI DEL BENESSERE”, NEL TERAMANO CICLO D’INCONTRI SULLA SALUTE IN TUTTE LE FORME


TERAMO – Il benessere è quello stato psicofisico che non dovrebbe mai mancare nella vita di ogni giorno, a prescindere dall’età, dalle condizioni socio-economiche e da quelle interindividuali. L’unico prerequisito per raggiungerlo e mantenerlo giorno dopo giorno? L’essere sempre adeguatamente informati e aggiornati sull’argomento, affinché sia possibile evitare tutta quella serie di criticità che potrebbero minare il nostro stato di benessere, e seguire invece i preziosi consigli che i professionisti della salute possono dispensare per venire incontro alle esigenze, salutari, della popolazione abruzzese.

È con questo intento che il Rotary Club Teramo Est, l’associazione culturale ????? – Caffè letterari d’Italia e d’Europa e l’Aip (associazione italiana di psicogeriatria) hanno deciso di dare vita ai “salotti del benessere”.

Un ciclo di convegni che vede protagonista assoluta la salute in tutte le sue forme e sfaccettature, da quelle prettamente mediche, passando per quelle psicologiche e arrivando anche a toccarne i risvolti etici e sociali.

“Sì, perché la salute è un diritto fondamentale di ogni individuo, sancito anche dalla nostra Costituzione” afferma in una nota il prof. Antonio Lera, scrittore e neurologo dirigente medico dell’Asl di Giulianova, nonché presidente del Rotary Club Teramo Est e dell’associazione culturale ????? – Caffè letterari d’Italia e d’Europa.

“Ecco perchè ho deciso di portare qui a Giulianova i salotti del benessere, a cui tutta la cittadinanza è cordialmente invitata a partecipare”, dice.

Ed è nella giornata di venerdì prossimo, 25 gennaio, che si darà dunque inizio ai salotti del benessere, con l’interessante convegno “La salvaguardia del nostro organismo in una sana prevenzione cardiovascolare e psicologica: abitudini e risvolti emotivi”, che si terrà a partire dalle ore 16 all’interno del ristorante Inclusive Caffè di Giulianova Lido (tel. 085-8027998) e che vedrà la partecipazione di noti medici e psicologi locali, tra cui ? oltre al prof. Lera ? anche il musicista e cardiologo dirigente medico dell’Asl di Teramo Ugo Minuti, e dello psicologo, psicosessuologo e autore giuliese Eugenio Flajani Galli.

“Devo ammettere che non è per nulla semplice portare in una piccola realtà come la nostra eventi di questo calibro”, commenta Flajani Galli, “tuttavia abbiamo lavorato duramente per realizzare i salotti del benessere e proporli a costo zero sia per le amministrazioni locali sia per i cittadini stessi, e i risultati si vedono: i posti disponibili stanno terminando velocemente, dunque consiglio di contattarci il prima possibile ai numeri 347-8335411, 377-9005413 e 085-8027998 prima che gli stessi si esauriscano definitivamente”.

“Non vi preoccupate poiché, data la portata dell’evento, abbiamo appositamente selezionato un locale di grandi dimensioni e con un grande parcheggio gratuito, pertanto anche chi non si è prenotato potrà lo stesso partecipare al convegno, benché comunque gli attestati di partecipazione non siano garantiti in quanto in numero limitato”, aggiunge.

L’ingresso all’evento è gratuito, così come l’assegnazione dell’attestato di partecipazione ? seppur in numero limitato ? e a seguire, per chi vorrà assaggiare le specialità culinarie dell’Inclusive Caffè, vi sarà la cena ufficiale dei salotti del benessere (a pagamento) in cui sarà possibile incontrare personalmente i relatori e interloquire con gli stessi sui temi del convegno.

“Consiglio a tutte le persone interessate di venirci a trovare venerdì, per il semplice fatto che il benessere non è un optional: è un diritto a cui non è possibile rinunziare, e con i salotti del benessere sarete tutti in grado di rivendicare questo vostro diritto fondamentale”, conclude Flajani Galli.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.