SCHILLACI, MAZZARELLE TERAMANE PER SALVINI


TERAMO – Mazzarelle teramane per Matteo Salvini.

Le ha offerte al vice premier, in Abruzzo con tappa a Teramo per la campagna elettorale, il ristoratore Marcello Schillaci, custode dell’autentica cucina locale.

Pietanza tipica della cucina teramana, le mazzarelle sono involtini di coratella di agnello avvolta in foglie di indivia legati con budelline dello stesso agnello.

Il ministro e leader della Lega pare abbia apprezzato molto.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.