A TERAMO AUGURI DI NATALE IN MUSICA CON L’ORCHESTRA BENEDETTO MARCELLO


TERAMO – Domenica 15 dicembre presso l’aula magna del Convitto nazionale “Melchiorre Delfico” di Piazza Dante a Teramo, alle 17,30 nuovo appuntamento per la XXVI Stagione Concertistica dell’Associazione orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”.

Auguri in musica per il Natale 2019 che più “alti”, artisticamente, non potrebbero essere. Si tratta di Arie e Cori selezionati da diverse Cantate Sacre natalizie di Johann Sebastian Bach, tra le pagine più preziose del repertorio barocco, capolavori d’invenzione melodica, dominio strumentale, padronanza del contrappunto, florilegio vocale.

Protagonisti l’Orchestra “Benedetto Marcello” e la Corale Novantanove de L’aquila, le parti solistiche sono affidate alle splendide voci di Lucia Casagrande Raffi, soprano ed Elisabetta Pallucchi, contralto, la direzione e l’orchestrazione al Maestro Ettore Maria del Romano.

Lucia Casagrande Raffi, soprano, nata a Gubbio (PG), si laurea prima in Canto e successivamente in Didattica della Musica con il massimo dei voti presso il Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia. Consegue la laurea specialistica di II Livello in Canto indirizzo interpretativo – compositivo con centodieci e lode. Debutta a 21 anni al XXIV Cantiere Internazionale D’Arte di Montepulciano. Studia con Marinella Meli, Raina Kabaivanska, Claudine Ansermet, Simone Kermes e Gloria Banditelli. Vanta collaborazioni con artisti di fama nazionale ed internazionale come Dimitra Theodossiou, Carmela Remigio, Norma Fantini, Piero Giuliacci, Umberto Gazale, Sara M‘Punga, Laura Lattuada e con registi quali: L.G.Dolcini, M.Belli, P.Baiocco, G.Marras, G.Ferrari, G.Scandella, G.Pressburger, A.Cuocolo, P.Fosso, A.Allegrezza. Si esibisce da anni sia in Italia che all’estero riscuotendo consensi di critica (Operaclick, L’Opera, Classic Voice, Corriere dell’Umbria, Repubblica, La Nazione, Nuove Dimensioni Musicali, Into ther theatre) e di pubblico. Negli ultimi anni approfondisce lo studio del canto e repertorio barocco collaborando con influenti musicisti del settore e importanti formazioni cameristiche come Ghislieri Choir & Consort , Accademia degli Unisoni, con la quale ha svolto attività concertistica come primo soprano in quintetto vocale e Accademia Hermans, con la quale partecipa in qualità di soprano solista al Festival Villa Solomei del 2015 e 2016, alla 70° Sagra Musicale Umbra, al Festival Arti in Movimento (NA) e all’incisione discografica ” O Magnum Mysterium “. Debutta il ruolo di Poppea di ne ” L’Incoronazione di Poppea” C. Monteverdi con l’Ensemble Strumentale della Cappella Musicale S. Petronio a Bologna.
Elisabetta Pallucchi, mezzosoprano, diplomata in Canto al conservatorio di Pescara con il massimo dei voti e la lode e, successivamente, in Didattica della Musica presso il Conservatorio di Perugia. Ha conseguito la Laurea di II livello in Canto Barocco studiando sotto la guida di Gloria Banditelli presso l’ISSM “G. Briccialdi” di Terni, ottenendo il massimo dei voti e la lode. Ha seguito numerosi corsi di perfezionamento nel repertorio antico e cameristico tenuti da Susanna Rigacci, Elena Cecchi Fedi, Gloria Banditelli, Andrea Marcon, Silvana Bazzoni Bartoli, Marinella Pennicchi e Roberto Abbondanza. Dal 2004 si dedica principalmente alla musica antica con incursioni nel repertorio cameristico romantico e contemporaneo ed in quello operistico. Ha cantato in festival nazionali ed internazionali come il Festival delle Nazioni (Città di Castello), il Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, OperaInCanto (Terni), Segni Barocchi (Foligno), Festival Transeuropeen (Rouen), Emilia Romagna Festival, Festival Pianistico di Spoleto, Hoors Sommaopera (Svezia), TLR Classica (Macerata), MusicaSacraFestival, Festival dei Due Mondi (Spoleto), Festival Villa Solomei (Perugia), Stagione concertistica di musica antica Seicentonovecento (Pescara), Festival Concertistico Internazionale (Regione Veneto), Festival Organistico Internazionale ( Venezia), Festival Federico Cesi (Terni), Menuhin Festival di Gstaad (Svizzera), Festival de Ushuaia (Argentina), Brinkhall Summer Concerts di Turku (Finlandia), Waterloo Festival (Londra), Festival International Orgues Historiques (Francia), Festival Autunno Barocco (Napoli). In occasione della festività del Natale 2007 ha tenuto a Roma un concerto per la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nell’aprile 2010, durante la VI edizione del Festival Internazionale di Ushuaia (Argentina), ha eseguito come solista il Requiem K. 626 di W. A. Mozart alla presenza della Presidentessa Cristina Fernandez per i festeggiamenti dei 200 anni della Repubblica Argentina in diretta nazionale televisiva. Ha collaborato con musicisti quali Jan Joost van Elburg, Brian Schembri, Fabio Ciofini, Luis Bacalov, Jorge Uliarte, Willi Derungs, Fabio Maestri, Antonio Pantaneschi, Simon Over, Ricardo Alejandro Luna, Michele Brescia. Ha registrato per Radio Vaticana, per RadioRai Tre e per Brillant Classics. Affianca all’intensa attività concertistica l’attività didattica.

Ad apertura concerto, prosegue l’incontro con la Dott. ssa Paola Di Felice e il percorso di riflessione sull’arte dedicato al grande artista teramano Gennaro della Monica.

Concerto in abbonamento. Ingresso al singolo concerto 10 euro (ridotto 5,00 euro per studenti under 25, soci FIDAS e ARCI). L’ingresso per gli studenti delle scuole ad indirizzo musicale, del Liceo Musicale e del Conservatorio è gratuito.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.