LA GIORNATA MONDIALE DELLA BIODINAMICA A CANTINA ORSOGNA ALL’INSEGNA DELLA SOLIDARIETÀ


SANT’EUSANIO DEL SANGRO – Un pomeriggio dedicato a tutti coloro che vorranno celebrare l’energia e la “magia terapeutica” di un territorio unico come quello della Majella assaggiando i nuovi vini della Linea Babalù di Cantina Orsogna 1964, personalizzati dagli originali disegni realizzati dai ragazzi della Fattoria dell’Amicizia, che offre servizi di natura socio-assistenziale e educativa a ragazzi diversamente abili.

Montepulciano, Primitivo, Pecorino e Pinot Grigio, tutti vini biologici e biodinamici dove su ogni etichetta campeggiano immagini diverse ed ogni tappo riporta scritto il testo di un sogno. 12 etichette per ogni tipologia di vino. Parte del ricavato delle vendite del vino sarà devoluto proprio al centro Babalù. Il connubio tra la Cantina Orsogna 1964 e Babalù è stato l’approdo naturale di una mission aziendale che ha fatto della sostenibilità la sua bandiera.

Un progetto unico che merita di essere toccato con mano e “degustato” in compagnia! Alle ore 18, in contemporanea mondiale con tutte le altre realtà biodinamiche che aderiscono alla Giornata della Biodinamica, i vignaioli di Cantina Orsogna 1964 – pionieri in quest’ambito – spruzzeranno un preparato biodinamico per celebrare la ricorrenza. Un momento emozionante che simbolicamente andrà ad “innaffiare” l’intero pianeta!

Le porte della Fattoria, che si trova in via Fonte Paduli n. 88 a Sant’Eusanio del Sangro, si apriranno dalle ore 16 per accogliere chi vorrà brindare alla natura e alla solidarietà.

Appuntamento sabato 8 giugno, dalle ore 16, presso la Fattoria dell’Amicizia Babalù di Sant’Eusanio del Sangro (Chieti) per brindare tutti assieme alla III Giornata Mondiale della Biodinamica.